Twitterquette

Twitter, come tutti gli altri strumenti web 2.0, è esattamente quello. Uno strumento, come può essere un cellulare, un foglio e una penna, oppure i segnali di fumo.

Sta a noi decidere che cosa dire (contenuti) e come dirlo (stile). Scegliere di usare i segnali di fumo per raccontare La Divina Commedia probabilmente non sarebbe una scelta felice. Poi può accadere che mentre uno sta mandando i segnali di fumo, si alza un vento forte che sforma le nuvolette che stanno viaggiando o addirittura “consuma” delle nuvolette per intero. Peggio che mai.

Ecco – attenzione al vostro utilizzo di twitter. Se il vento si alza, il messaggio probabilmente diventa parziale e brutto da vedere. Ce lo spiega meglio Lorenzo

 

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>