Troppo efficienti!

Parte del nostro lavoro consiste nel rispondere alle recensioni su TripAdvisor per i nostri clienti che gestiscono strutture ricettive. Lo facciamo bene, personalizzando le risposte, arricchendole di contenuti, spunti, riflessioni ed informazioni interessanti.

Non solo. Ci divertiamo anche molto ad adeguare il nostro stile a quello di chi ci si rivolge: rispondiamo con ironia a chi è ironico, con carinerie con chi è in vena di coccole, evitiamo le solite formule di rito –Grazie, torna presto.- o –Ci spiace non vi siamo piaciuti.-

Parte delle nostre conversazioni si svolge in inglese, non per un senso di snobbismo verso l’italiano e gli italiani, ma perché la nostra è una platea di tipo internazionale che sceglie di scriverci in inglese. E siamo proprio bravi, perfetti a tal punto che l’altro giorno ci siamo visti girare una mail, indirizzata ad un albergo per il quale gestiamo la comunicazione, in cui un cliente chiedeva dove e come avessimo una competenza così elevata, una fluenza così spiccata nell’uso dell’inglese colloquiale. Siamo piaciuti per le nostre risposte alle recensioni sia da un punto di vista di linguaggio che di contenuti.

Certo, per noi è stata una piacevole conferma, ma anche un esubero di lavoro perché ci siamo occupati di creare una risposta non utile in termini di prenotazioni (il cliente in questo caso non voleva prenotare una camera perché aveva visto che non c’era disponibilità per il periodo da lui richiesto, ma semplicemente era incuriosito dalla comunicazione). Allo stesso modo il proprietario della struttura ha dovuto “perdere tempo” a girarci la mail perché non sapeva come gestirla.

Ci troviamo di fronte al tipico caso di troppa efficienza? Dobbiamo forse “stranierizzarci”?

 

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>