Più di un selfie aziendale…un #pielfieatwork

Eh, già.

Perché a chi, come noi, ignora il significato della frase Chiusi per ferie, alla vista continua e ripetuta di piedi in spiaggia – piedi in montagna – piedi sul terrazzo – piedi dentro l’acqua cristallina e tutte le altre 50 sfumature di piede – scatta un po’ di nervosismo.

È verissimo. Amiamo il nostro lavoro a tal punto da averlo talmente integrato nella nostra vita, da dimenticarci di considerarlo tale.

Per me non è un Buongiorno, se ogni mattina non saluto i miei amati collavoratori e stagisti su hangouts, se non ho controllato cosa è successo sugli account social che gestiamo per i nostri clienti o su quelli di Social Media Per Aziende – che ormai è a tutti gli effetti un figlio in più di cui occuparsi.

Però lo ammetto. Non ne posso più di vedere le foto di piedi in vacanza! Invidia? Malessere? Insofferenza? Può darsi.

Fatto sta che voglio rivendicare ufficialmente i diritti di tutti i piedi a lavoro.

E così ho preparato un piano vendicativo: la selfie del piede sul posto di lavoro. #pielfie aziendale Se anche tu sei nel nostro gruppo diffuso dei – col cavolo che sono in vacanza – e vuoi unirti a noi, usa l’hashtag ufficiale di questa fantastica rivendicazione:

#pielfieatwork

Tanto ci trovi ovunque: facebook, twitter, pinterest.

Condividi con noi la ribellione dei tuoi piedi! Non importa che lavoro fai, se i tuoi piedi calzano tacco 12, scarpe antinfortunistica o stai scalzo perché lavori in casa.

L’importante è che i tuoi piedi siano nel tuo luogo di lavoro. Aspetto anche i tuoi piedi, eh! Zio-Sam-I-WANT-YOU

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>