La formazione virtuale è fondamentale, ma anche quella in carne ed ossa non è male!

Tra i vari settori di competenza di exout, ormai lo sapete bene, la formazione è tra i miei preferiti. Mi provoca quasi lo stesso piacere di scrivere titoli in rima.

Che sia virtuale, tramite il nostro portale di Social Media per Aziende o in aula, io ci sguazzo con la stessa agilità di un tonno in mezzo al mare.

Entrare in aula, però, è sempre una scommessa. Non c’è il filtro di un monitor a proteggerti e nessun tasto Canc in caso di errore.

Non è possibile conoscere le aspettative di chi siede aldilà della tavolo, né se riusciremo ad essere così empatici da risultare efficaci.

Per chi comunica la capacità di saper ascoltare in maniera attiva, più che una competenza, diventa una necessità.

Ed io sono tornata a casa con la sensazione di aver imparato, anche in questa occasione, qualcosa di nuovo.

Le domande delle persone, i loro dubbi, le loro necessità comportano una messa in discussione ed un’abilità di adattarsi al contesto che per me rappresenta una sfida davvero avvincente. formazione in aula E a giudicare dalla partecipazione entusiastica e dai sorrisi dei miei allievi, direi che la sfida si è conclusa con una bella vittoria!

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>