Il nostro è davvero un ufficio palloso!

Bello il lavoro nell’ufficio virtuale. Tempo gestito autonomamente, famiglia sotto controllo anche nelle fasi in cui l’influenza bastona con fragore, possibilità di partecipare alle riunioni stando comodamente seduti davanti al proprio pc.

 

Comodamente? Chi ha detto comodamente?! Forse non sapete che stare seduti tutto il santo giorno – e spesso anche parte della santa notte – induce il corpo ad assumere una postura del tutto innaturale che causa mal di schiena ed altre amenità. Se a questo unite una pigrizia degna di lode, capirete perché un giorno mio figlio mi ha scattato questa foto.

sedia da ufficio

 

E così, parlando con i miei colleghi è venuto fuori che una soluzione c’è: si chiama Gym ball. Avete presente quelle grosse palle di gomma che si usano nelle palestre per fare gli esercizi? Esattamente quella. Su consiglio di Suzi che l’aveva appena comprata, ho deciso che non avrei mai più potuto farne a meno.

E così me la sono ordinata sul web. Sempre Suzi sostiene che sia anche fantastica per tonificare addominali e glutei. Effettivamente l’equilibrio è piuttosto precario e costringe a rimanere sempre molto vigili nella seduta. Non a caso ogni tanto rischio di scivolare mentre scrivo.

Palla da ufficio

 

L’unico che trova scomoda la palla è il mio gatto, che la ignora totalmente ed ama passeggiare ininterrottamente sulla tastiera del pc, cosa che non è il massimo in questo lavoro.

“dnofinsindinaejpqiqcò+òòx+”

Dicevamo? Ah sì. questo lavoro sta diventando parecchio…palloso. E anche il nostro ufficio virtuale. Soprattutto quando ci videochiamiamo e Suzi ed io saltelliamo sulla palla mentre parliamo e scriviamo.

Beh, si sa. Ogni lavoro ha le sue…palle.

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>