GTUG a tutti

Settembre 2009. Nel giro di pochi minuti tre account twitter che stavamo gestendo vengono seguiti dal profilo francescatosi. Insospettito da questa mossa a catena Lorenzo Tom Sali Ponzi fa una ricerca su Google. Quello che appare in SERP è cosa che lascerebbe molti più o meno indifferenti ma non il nostro, che rimane subito colpito dal fatto che francescatosi sia iscritta al gruppo GTUG-Firenze. Cosa è GTUG? Perché esiste? Che scopi ha? Cosa nasconde?

Questa è l’inizio di una indagine e soprattutto di una collaborazione nata su twitter, cresciuta su Gtalk, approfondita su Google Wave, estesa su linkedin e realizzata con un evento promosso su facebook.

Al primo appuntamento reale non sono arrivati due Avatar volanti, ma “semplicemente” Francesca Tosi e Alberto Mancini ricercatori e cofondatori di KeyChain, che nonostante non fossero blu non ci hanno deluso affatto. Anzitutto ci hanno rassicurato sul fatto che GTUG non fosse tossico ma solo l’acronimo di Google Technology User Group. Quindi ci hanno raccontato il loro progetto e il desiderio di organizzare un evento per farlo conoscere.

Da questo è nato GTUG-Firenze Kick-off il calcio di inizio di una serie di eventi per coinvolgere e collaborare intorno al mondo Google. Per questo venerdì 5 febbraio 2010 alle ore 10.00 presso l’Aula 7 del Dipartimento di Matematica “U.Dini” Viale Morgagni 67/a Firenze, saremo tutti insieme vestiti di azzurro, rosso, verde e giallo a parlare e conoscere coloro che da sviluppatori o semplici utilizzatori vorranno partecipare a rendere sempre più utili, interessanti, colorate, efficaci, collaborative le tecnologie Google.

Per chi non resiste alla curiosità ecco il programma

Per chi è interessato l’iscrizione deve essere fatta online qui

Per gli android con account google ci sarà una Wave quindi rimanete in contatto qui

Per gli altri, GTUG a tutti.

Be Sociable, Share!
Comments
  1. 9 years ago

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>